CILIEGE DI VIGNOLA

Vignola è conosciuta non a caso come capitale delle ciliegie: la zona del comprensorio è caratterizzata dal tratto pedemontano del fiume Panaro e da altri corsi d’acqua minori che formano una fascia dove il clima si sposa con caratteristiche pedoclimatiche assai favorevoli alla coltivazione del ciliegio: il clima fresco e scarsamente continentale, con precipitazioni primaverili abbondanti ed estati mai troppo siccitose e i terreni alluvionali eccezionalmente fertili e quelli freschi e profondi della collina, hanno contribuito alla diffusione di questa specie.

La raccolta inizia indicativamente il 15-20 maggio con le varietà precoci e termina il 10-15 luglio con quelle tardive; le ciliegie vengono rigorosamente raccolte a mano, per non compromettere la proprietà di questi delicati frutti e prontamente commercializzate, così da garantire ai consumatori la massima freschezza e qualità. Nel comprensorio si producono circa 60.000 q.li di ciliegie; il prodotto è destinato prevalentemente al mercato interno: importanza fondamentale assume il Mercato Ortofrutticolo di Milano, a sua volta fornitore di numerosi negozi specializzati nell’area metropolitana e nell’hinterland. Altre destinazioni finali di rilievo sono costituite dai centri abitati nord-occidentali della penisola, dalle regioni centrali tedesche e dalla Svizzera. Il nostro prodotto viene quindi principalmente commercializzato all’interno del paese in quanto il mercato interno del Nord Italia è disposto a pagare maggiormente un prodotto di altissima qualità; l’export è pari all’incirca al 15%. Il Consorzio della Ciliegia della Susina e della Frutta Tipica di Vignola è stato il primo in Italia negli anni ‘90 a introdurre in via sperimentale la copertura dei ceraseti con funzione di anti-cracking; i risultati positivi raggiunti hanno portato a coprire ad oggi una superficie abbastanza importante che ci permette di garantire in caso di condizioni climatiche sfavorevoli una produzione intorno agli 8-10.000 q.li., di qualità pari a quella raccolta non coperta in annate normali e notevolmente superiore in caso di stagione piovosa e umida. La frutta coperta conferisce al prodotto il vantaggio di essere sempre presente sul mercato con l’elevata qualità che la contraddistingue, e di mantenere uno shelf-life prolungato anche in periodi di forti precipitazioni.

Descrizione

Guarda l’azienda

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.