MONTEFALCO DOC

La DOC Montefalco è stata riconosciuta il giorno 30 ottobre 1979. MONTEFALCO BIANCO DOC Vino bianco a base di Trebbiano Spoletino, vitigno autoctono dell’Umbria che dona al vino aromi e sapori fruttati, caratteristici ed aromatici. GASTRONOMIA: antipasti magri, carpacci, salumi nobili come prosciutto e culatello, risotti, zuppe, pesce, carni bianche, alcuni tipo di formaggi e ottimo anche come aperitivo. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10° C MONTEFALCO GRECHETTO DOC Vino bianco a base di Grechetto, vitigno autoctono dell’Umbria che dona al vino aromi fruttati e sapori caratteristici. GASTRONOMIA: antipasti di mare, secondi a base di pesce, salumi, formaggi freschi, primi piatti, zuppe di legumi e cereali, torte rustiche, pizza. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10° C MONTEFALCO ROSSO DOC Come in molte zone vinicole del Centro Italia, a Montefalco il Sangiovese vanta una notevole tradizione e diffusione. Da qui la nascita del Montefalco Rosso dove il Sangiovese si sposa con il Sagrantino che apporta tipicità e struttura a questo vino da tutto pasto. Uvaggi:  Sangiovese dal 60 al 70%, Sagrantino dal 10 al 15%, altre uve autorizzate da 15 al 30%Gastronomia: primi piatti, carni arrosto e alla griglia, pollame nobile.Temperatura di servizio: 16° C. MONTEFALCO BIANCO DOC Vino bianco a base di Grechetto, l’altra uva tipica dell’Umbria, e Trebbiano. Agli aromi ed ai sapori conferiti dal Grechetto, si accompagna la nota di freschezza tipica del trebbiano. Uvaggi:  Trebbiano Spoletino minimo 50%Gastronomia: antipasti magri, minestre in brodo e asciutte, pesce e carni bianche.Temperatura di servizio: 10° C. MONTEFALCO GRECHETTO DOC Possono concorrere alla produzione di detto vino le uve a bacca bianca, non aromatiche, provenienti da altri vitigni idonei alla Regione Umbria. Uvaggi:  Grechetto minimo 85%Gastronomia: antipasti magri, minestre in brodo e asciutte, pesce e carni bianche.Temperatura di servizio: 10° C. MONTEFALCO ROSSO DOC Come in molte zone vinicole del Centro Italia, a Montefalco il Sangiovese vanta una notevole tradizione e diffusione. Da qui la nascita del Montefalco Rosso dove il Sangiovese si sposa con il Sagrantino che apporta tipicità e struttura a questo vino da tutto pasto. Uvaggi:  Sangiovese dal 60 al 80%, Sagrantino dal 10 al 25%, altre uve autorizzate da 0 al 30%Gastronomia: primi piatti, carni arrosto e alla griglia, pollame nobile.Temperatura di servizio: 16° C.

 

Scopri l’azienda

 

 

Descrizione

Guarda l’azienda

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.