Una Italia tutta da scoprire. Paesaggi, arte, cultura ma soprattutto buona tavola: un numero record quello delle “bandiere del gusto” assegnate alle regioni d’Italia nel 2016. Sono ben 4.965 le specialità alimentari tradizionali presenti sul territorio italiano. 79 prodotti in più rispetto all’anno scorso. Sul podio Campania, Toscana e Lazio.

A seguire l’Emilia – Romagna con 387 bandiere del gusto. Sono 9 le new entry assegnate nel 2016 che hanno contribuito a incrementare, all’interno del territorio emiliano-romagnolo, il patrimonio di specialità ottenute secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni. A prevalere tra le specialità regionali diverse tipologie di pane, pasta e biscotti, prodotti gastronomici, carni fresche e lavorate. Soprattutto per le carni lavorate non poteva essere diversamente. D’altronde, con prodotti come Prosciutto di Parma, Prosciutto di Modena, Zampone e Cotechino, solo per citarne alcuni, l’Emilia-Romagna possiede tutti i requisiti per aggiudicarsi il titolo di “Patria dei Salumi”.

Scopri di più sul territorio emiliano-romagnolo. Visita il portale dedicato alla scoperta di Modena e dintorni.